Home » Ricette » Gamberi rossi con crema di ricotta

Torno dopo tanto tempo con una mia ricetta. Più che una ricetta è la voglia di condividere una preparazione che mi è particolarmente piaciuta. Come saprete la cucina è uno dei  miei hobby.

Antipasto veloce

La buona riuscita di un piatto dipende per prima cosa dalla qualità delle materie prime. Ancora di più se si tratta di pesce. Io mi rivolgo sempre ad Andrea: imparerete a conoscerlo.

A lui va il merito di questo piatto, perché la parte principale della preparazione è proprio la sua.

Si tratta dei gamberi rossi di Mazara che mi fa trovare abbattuti e con testa e coda, ma puliti dai segmenti addominali del  carapace e dal budello. La dimensione ideale è quella media.

Il gambero rosso lo preferisco nelle preparazioni crude perché la carne è più dolce e mostosa.

 Ingredienti per 4 persone

  • 12 gamberi rossi di Mazzara abbattuti e puliti
  • 200 grammi di ricotta
  • Olio EVO qb
  • Buccia di limone bio
  • Uova di lompo (50 gr)

Procedimento

Il procedimento è molto semplice. Si prende la ricotta, meglio se quella fatta in casa con la mia ricetta , e si mette nel becher insieme ad un cucchiaio di latte e si frulla con un mixer fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Con il cucchiaio si stende le crema di ricotta così ottenuta a cerchio su un piatto e si dispongono sopra i gamberi. Per dare sapidità si completa con un cucchiaino di uova di lompo e si aromatizza con una  lieve grattugiata di limone e un filo di olio EVO a crudo.

Tutto qui, ma se avete amici a casa con un antipasto così farete un figurone.

In foto tre diversi impiattamenti  ma potete sbizzarrirvi e fare sicuramente meglio di me. La ricetta si presta.

Accompagnamento

Suggerisco un ottimo bianco, aromatico il giusto, di uve di Muller Thurgau e Traminer , con il retrogusto delle terre del Vulture. Un vino che sorprende e a un buon prezzo. Si tratta del Re Manfredi Bianco Basilicata IGT.

Condividi ora sui social!

Scopri di più sul mio ultimo libro: La congiura delle passioni!

Lascia un commento

Condividi ora sui social!